Fantasie che volano libere, recita una celebre canzone. Yana Belomoyna del Bi&Esse Infotre Protek continua a stupire tutti il mondo internazionale delle ruote grasse e anche oggi a La Bresse in Francia ha vinto la prova di Coppa del Mondo, lasciando alle avversarie solo le briciole. La classifica generale dopo quattro prove, dopo due vittorie e due secondi posti, recita ben 320 punti con un largo vantaggio sulle dirette inseguitrici. Se la strada per la vittoria finale di Coppa del Mondo è in discesa ma non si è ancora conclusa, certa è invece la presenza della giovane ucraina alle Olimpiadi di Londra 2012, dove andrà per cercare di essere tra le protagoniste.

La superiorità di Yana Belomoyna non è solo tecnica o di talento ma anche mentale, come dimostra la gara di oggi: Jolanda Neff, vincitrice della scorsa prova e sempre battagliera, è partita subito forte, guadagnando un buon margine su Yana che non si è disunita ed è partita alla caccia dell’avversaria. Nel terzo giro la giovane ucraina ha messo il turbo, recuperando lo svanttaggio dalla Neff, costretta poi al ritiro per uno svenimento causato dall’eccessivo sforzo. Yana Belomoyna ha potuto così’ controllare la gara e giungere in solitaria al traguardo, davanti all’australiana Rebecca Henderson e alla neozelandese Samara Sheppard, rispettivamente con 1’37” e 2’21” di svantaggio su Yana.

Quattordicesima l’altra ucraina del Bi&Esse Infotre Protek, Marta Tereshchuk. Ritiro anche per la russa Anoshina Ekaterina, seconda in classifica generale alle spalle della Belomoyna.

Fancy flying free, he recites a famous song. Yana Belomoyna of Bi & InfoTre Protek They continue to amaze all the international world of fat tires and even today in La Bresse in France won the World Cup race, leaving only the crumbs to the opponent. The overall standings after four races, after two wins and two second places, reads as much as 320 points with a large advantage over direct pursuers. If the road to win the final World Cup downhill but has not been completed yet, however, is the presence of some young Ukrainian to the 2012 London Olympics, where he will try to be among the protagonists.

The superiority of Yana Belomoyna not only technical but also mental or talent, as evidenced by today’s race: Jolanda Neff, winner of the last test and always combative, immediately started strong, earning a good margin on that Yana has not disunited and started hunting dell’avversaria. In the third round, the young Ukrainian put the turbo, recovering from the svanttaggio Neff, then forced to retire because of a fainting caused by excessive stress. Yana Belomoyna was able to ‘control the race and reach the finish line solo, in front of the Australian and New Zealand Rebecca Henderson Samara Sheppard, respectively 1’37 “and 2’21” disadvantage of Yana.

Fourteenth another Ukrainian Bi & InfoTre They Protek, Marta Tereshchuk. Withdrawal for the Russian Ekaterina Anoshina, second in the standings behind the Belomoyna.

Nuova MTB FUTURA!

Approfitta dello sconto del 10%

FUTURA10

Spedizioni gratis in Italia!!

E per rimanere sempre informato, iscriviti alla newsletter!

Iscrizione avvenuta con successo