La 17^ edizione della 9 FOSSI fa parlare ancora del Team Protek con la splendida vittoria di Tiago Ferreira che si è imposto, con un adrenalinico finale al cardiopalma, su Leonardo Paez del Team  Bianchi. Terzo Daniele Mensi della Scott Racing Team a meno di un minuto.

Dal punto di vista agonistico è stata una splendida gara su un terreno in ottime condizioni. Tra le donne in ordine di arrivo: Daniela Veronesi della Torpado,  Mara Fumagalli KTM Torrevilla e Monaldini Roberta del G.S. Santarcangiolese.

Il percorso si è presentato in ottime condizioni. La 9 Fossi di Cingoli è una manifestazione molto conosciuta e apprezzata che si è guadagnata un posto di prim’ordine nel panorama della MTB nazionale.

Un nuovo record per le iscrizioni della 9 Fossi 2014 che sono state di 1251.

La gara iniziava subito con un forcing di un gruppo di atleti di testa con tutti i migliori dei vari top team che si ritrovavano al 13 km all’imbocco della discesa Panicali tutti in fila notando l’assenza di Periklis Ilias del Team Protek per una sfortunata foratura. Dalla fine della discesa e quindi in prossimità della sponde del Lago di Cingoli, iniziava la salita più lunga della gara che dopo 6 km riportava tutti al secondo passaggio ai Ripetitori di Pian de Conti dove arrivavano in fila Arias, Mensi, Ferreira, Paez, Casagrande e via via tutti gli altri.

I successivi allunghi da parte di Ferreira costringevano Paez e Mensi ad inseguire Mentre Casagrande e Cuervo a perdere alcuni secondi.

Nel finale di gara Mensi, Ferreira e Paez si davano battaglia ed ai 400 m dal traguardo si decideva tutto su un breve strappo di 60 m dove Ferreira forza in piedi sui pedali guadagnando alcuni metri su Paez che gli consentiranno di arrivare sul traguardo a braccia alzate.

Tra i team presenti: il Team Protek (12 medaglie  alla 9 Fossi) con  Tiago Ferreira e Periklis Ilias,  la Scott con i suoi ragazzi Ragnoli, Mensi, il KTM Torrevilla con i suoi Elite colombiani Arias e Botero e le donne Elite Fumagalli, la I Idro Drain Bianchi con Tony Longo e Leonardo Paez, Casagrande delle Cicli Taddei, Di Marco del Race Mountain Team, il Team Kento il Team Trek Cingolani, il Team Torpedo con Daniela Veronesi e tutte le più forti squadre dell’Italia Centrale.

E’ stato possibile seguire in diretta la 9 Fossi dove alcuni bikers fra cui i ragazzi del Team Protek dotati di cellulare sono stati monitorati lungo il percorso.