Splendida prova quella del Team Protek con un sontuoso Periklis Ilias al primo posto e Tiago Ferreira 4°.

Impresa titanica, 4000 metri di dislivello,  119 km di sassi, montagne, muscoli e sudore, 4 ore e 38 minuti di incessante fatica alimentata da grinta, questo è stato il tempo di Periklis Ilias per completare la legendaria gara fra le Alpi.

Articolo tratto dalla rivista specializzata MTB MAGAZINE di Agosto 2014.
Telaio Protek “di serie” per Ilias Periklis…
A sinistra, la “belva” che ha tagliato per prima il traguardo alla ventesima edizione della Dolomiti Superbike. La squadra di Ilias ha deciso di gareggiare soltanto con telai di serie, per evitare guasti ed avere un mezzo sempre affidabile. Questo, infatti, è un telaio Protek V9.F “total black” ma sul tubo orizzontale ha disegnata la bandiera greca….

Già campione del mondo 2012 Ilias in questa gara, che ha ormai raggiunto livelli altissimi di competizione, si conferma campione fra i campioni. Tanti i grandi nomi di livello internazionale presente in questa edizione del Dolomiti Superbike ma hanno dovuto fare tutti i conti con un Periklis Ilias affamato di vittoria!

Sia Tiago Ferreira che Periklis Ilias in sella alla celeberrima Protek V9.F si sono impossessati da subito delle prime posizioni.

Al Feed Zone 5: Periklis Ilias e Tiago Ferreira guidavano avanti, di seguito  Hynek a 10 sec, Paez 1 min, Lakata 3 min! Al Feed Zone  6 dove cominciava la ripida scalata alla montagna Periklis ha aggredito con molta decisione seminando il gruppo e dando quasi 2 minuti a Paez che lo seguiva e arrivando solo al traguardo.

Tiago Ferreira da vero gladiatore ha affrontato il percorso con una costola rotta e  nelle fasi finali di discesa  è stato costretto a concedere alcuni spazi agli avversari, terminando nonostante tutto ad un soffio dal podio.

1° Periklis Ilias 4:38.35,9

Paez Leon  4:40.32,6

Hynek Kristian 4:42.59,6

Ferreira Tiago 4:43.32,7

RISULTATI UFFICIALI

Il Team Protek si scusa con tutti i fan e appassionati presenti  per non aver potuto presenziare alla cerimonia floreale tenutasi a fine gara per errata comunicazione da parte dell’organizzazione della gara.