Continua la strepitosa serie di podi conquistata da Tiago Ferreira del Team Protek, che per un pelo si è visto sfilare il gradino più alto dallo svizzero Urs Huber nella Bike Marathon di Riva del Garda, nell’ambito del Bike Festival 2014.

Sabato 3 Maggio alla partenza della più spettacolare delle gare di questo Festival, la Marathon, erano in pista oltre 2300 bikers. La presenza di tanti campioni ha rappresentato un’ulteriore motivazione per i partecipanti e gli spettatori, e le sorprese non sono mancate.

Il vincitore Huber ha dato una sua chiave di lettura dell’emozionante finale: “Ho vinto una gara bellissima, le circostanze mi hanno favorito, probabilmente i miei due inseguitori erano i più forti. In compenso io ieri sono andato a visionare il percorso e questo probabilmente mi ha evitato l’errore in cui sono incorsi i miei due avversari”.

Jaroslav Kulhavý, dall’alto del suo oro olimpico, l’ha presa con filosofia: “Questi luoghi sono fantastici,  la gara è stata molto divertente, adoro la marathon che è la migliore preparazione alla stagione del cross country, anche se oggi non è finita come avrei voluto… abbiamo sbagliato percorso giocandoci la vittoria, pazienza. Un giorno vincerò questa gara, ed anche il titolo mondiale di marathon”. La Ronda Extrema al femminile ha visto il successo della britannica Sally Bigham.

ORDINE D’ARRIVO MASCHILE primi 10 RONDA EXTREMA

01 Urs Huber Team Bulls 4:29:34,2
02 Tiago Ferreira Team Protek 4:31:00,7
03 Jaroslav Kulhavy Usti nad Ovlici 4:31:45,6
04 Kristian Hynek Topeak Ergon Racing Team 4:32:27,5
05 Roel Tony Paulissen TORPADO FACTORY TEAM 4:36:06,7
06 Leonardo Paez Leon Hector I.IDRO DRAIN BIANCHI 4:37:15,9
07 Markus Kaufmann CENTURION VAUDE Team 4:38:59,0
08 Alban Lakata Topeak Ergon Racing Team 4:39:55,8
09 Jochen Käss CENTURION VAUDE Team 4:40:44,7
10 Hermann Pernsteiner Fill ProForma Racing Team 4:40:44,9